Nasce la Dog Tv: anche i cani tv dipendenti?

Corre alla porta non appena avverte la nostra presenza. Grazie al loro olfatto speciale capiscono subito dove siamo stati e cosa abbiamo fatto, seguendoci in ogni fase della nostra vita. Parliamo ovviamente dei nostri amici a quattro zampe, nello specifico dei cani che, stando alle ultime ricerche, hanno dei sensi così sviluppati che possono seguire esattamente come noi, i programmi tv. Tanto che, quando si piazzano sul divano fissando le immagini, completamente rapiti dall’apparecchio televisivo, neanche noi ci sorprendiamo più.

Da sempre nei paesi anglosassoni, soprattutto quando i genitori devono andare al lavoro, riescono a superare l’ansia da separazione dai loro figli, “affidandoli” agli amici quadrupedi. Giocando con loro, gli tengono compagnia tenendoli lontani dall’idea di fare delle marachelle. Eppure anche i nostri cagnolini, ogni tanto hanno bisogno di godersi un pò di relax, magari proprio davanti alla televisione.

Così il “Daily mail Reporter” riporta una vera e propria classifica dei cani tv-dipendenti. La razza che magigormente fruisce dell’apparecchio televisivo, è rappresentata dal Labrador, favorito anche dalla sua vista particolarmente sviluppata. A seguire c’è il Border Collie e il Juck Russel. Ecco così che negli Stati Uniti, per fronteggiare alle esigenze dei nostri amici a quattro zampe, arriva la “Dog Tv” al modico costo di 4,99 dollari mensili. Tanto vale catturare l’attenzione di Fido che potrà rilassarsi davanti a immagini che riguardano paesaggi sconfinati, con sottofondo di musica classica. Se invece preferite infondergli energia e voglia di vivere, allora il pacchetto vi offre anche video in cui ci sono cagnolini simpatici che corrono e giocano tra loro.

Eppure i veterinari concordano tutti su un fatto: forse sarebbe meglio portare i nostri amici in un parco all’aria aperta, trasformando le immagini fittizie trasmesse da un apparecchio freddo e rigido, in realtà. Ma gli americani insistono: queste clip possono aiutare il vostro cane a non abbaiare inutilmente ogni volta che suonano alla porta, o quando attivate l’aspirapolvere, o ad abituarsi a salire in auto e viaggiare con noi, senza ansia e stress. Un vero e proprio corso di rieducazione, direttamente a casa vostra, senza aver bisogno dell’addestratore!

Forse è propria la tv una delle ragioni per cui sempre più cani sono obesi. Eppure la televisione non emanando odori, come invece accade all’erba dei viali o dei giardinetti, accanto a casa, che rimandano ai rumori del divertimento e dei giochi, possono essere solo relativamente attraenti per Fido, che alla fine preferirà sempre la vita all’aria aperta. Quindi niente paura: il cane preferisce scorrazzare in giro e giocare a palla nel parco, rispetto all’uomo che il calcio lo segue soprattutto in tv!

Potresti leggere anche :

    Le nozze tra tradizione e nuove tendenze: il sogno è anche social Le nozze tra tradizione e nuove tendenze: il sogno è anche social
    Non c’è innovazione tecnologica che tenga. Il matrimonio resta tuttora ancorato alla più classica delle tradizioni. Montagne di taffetà, piogge di organza e fiumi infiniti di pizzo,... 
    Aggressività nei bambini: come e perchè nasce Aggressività nei bambini: come e perchè nasce
    Episodi di violenza e di bullismo nelle scuole sono sempre più frequenti tanto da far scattare una vera e propria emergenza. Il problema dell’aggressività ha sollecitato la ricerca scientifica... 
    Allergie: esiste anche quella al sole Allergie: esiste anche quella al sole
    Quando la pelle è arrossata e irritata in seguito a una prolungata esposizione al sole, non è detto che siamo di fronte a delle semplici scottature. Spesso macchie rosse accompagnate da forte... 
    La mania dell’acquisto. Quando e come nasce La mania dell’acquisto. Quando e come nasce
    E’ un tipo di dipendenza molto difficile da riconoscere, soprattutto in una società che incoraggia e valorizza il consumismo come la nostra. Eppure lo shopping compulsivo, è stato di... 
    Acquagym anche al mare grazie alle onde Acquagym anche al mare grazie alle onde
    “Il mare lava tutti i mali dell’uomo”. Parola del filosofo greco Platone, che certo non si riferiva agli inestetismi che appesantiscono la silhoulette, ma alle virtù terapeutiche... 

Copyright © 2013 Donna pratica · Tutti i diritti riservati · Un idea DonnaPratica