Pink: grinta e forza tradotte in musica

E’ considerata una delle voci più intense e grintose degli ultimi 15 anni, grazie ai suoi album che hanno venduto 70 milioni di copie in tutto il mondo. Parliamo di Alecia Beth Moore, in arte Pink, classe ’79, figlia d’arte cresciuta a pane e rock music. Middleground era il nome della prima band di cui fu cantante solista quando era poco più che un’adolescente. Dopo la separazione dei suoi genitori, vive un periodo buio in cui conoscerà la depressione e la droga, di cui nel ’95 smetterà definitivamente di abusare.

Numerose le sue esprienze musicali prima di arrivare al successo delle grandi platee; canta in un coro gospel, si esibisce nei locali nel week end ed entra in un gruppo punk fino a quando un talent scout fiuta il suo grande talento, e le propone di entrare a far parte del trio “Chioise” pubblicando il suo primo album da solista nell’aprile del 2000: 2 singoli dell’album entrano nella top ten delle canzoni più ascoltate di quello che per la cantante statunitense sarà un anno magico. Ribattezzata Pink grazie alla sua carnagione rosa porcellino e all’aria imbarazzata che la faceva impallidire ancora di più davanti all’acclamazione del pubblico, l’artista di origini irlandesi e tedesche, si aggiudica il primo premio agli MTV Video Awards come cantante esordiente.

Grazie alla collaborazione con Christina Aguilera, con cui eseguirà il remake di “Lady Mamalade” (1975) otterrà il Grammy Awards. Sul suo iPod si annoverano i grandi nomi del rock come Guns N’Roses, Billy Joel e Janis Joplin. Anche la sua vita privata è piuttosto movimentata; nel 2006 sposa in Costa Rica il motociclista Carey Hart dal quale ha avuto, dopo una breve separazione e qualche flirt di poco conto, la primogenita Willow Sage. Si è fatta sempre portavoce dei diritti degli animali, sostenendo la Peta e combatte da anni contro le discriminazioni e i pregiudizi.

Pink ha all’attivo 6 album e l’ultimo, il passionale e speranzoso “The Truth About Love” nel giro di soli 3 mesi ha venduto negli States ben 776.000 copie. Il merito è anche del secondo singolo “Try”, ballata malinconica prodotta da Greg Kurstin, lanciato nel settembre dello scorso anno, il cui video coinvolgente e romantico, girato con il bellissimo ballerino Colt Prattes, è stato definito dalla stessa canante “la clip più riuscita della sua carriera”.

Potresti leggere anche :

    Marco Mengoni: quando la musica fa sognare Marco Mengoni: quando la musica fa sognare
    Enigmatico, raffinato e stravagante. Marco Mengoni è un cantante poliedrico che in soli 24 anni di vita ha vinto proprio tutto: dalla terza edizione di “X Factor” al premio come... 
    Taekwondo: per svilluppare grinta ed equilibrio Taekwondo: per svilluppare grinta ed equilibrio
    Non c’è un’età adatta per accostarsi al taekwondo, che è accessibile a tutti: se, infatti, per avviarsi all’agonismo è necessario iniziare quando si è molto giovani, le... 
    Make-Up Total Pink: estivo e fresco Make-Up Total Pink: estivo e fresco
    L’estate è qui. E il make-up si fa luminoso e fresco. Addio al grigiore e al piattume invernale. Adesso la parola d’ordine è colore! Il look di cui vi parliamo oggi è il “total... 

Copyright © 2013 Donna pratica · Tutti i diritti riservati · Un idea DonnaPratica