Trucco da matrimonio: il galateo dice…

Ogni donna ha i suoi gusti e le sue preferenze quando si parla di make-up. Ma se il trucco va adeguato ad un contesto e ad una situazione particolare come un matrimonio, esistono delle regole precise da seguire, se non si vuole risultare goffe e fuori luogo. I dubbi sono legittimi e sorgono inevitabilmente: cosa fare in questi casi? Attenersi a dei diktat specifici o  seguire quelle che sono le nostre abitudini tradizionali? Il primo suggerimento resta quello di rivolgersi all’estetista di fiducia e concordare un appuntamento, o più appuntamenti per la prova trucco, magari da abbinare a quella dell’acconciatura, in modo da verificare l’effetto finale e comprendere se è abbastanza soddisfacente o meno.

Per rispondere al quesito di cui sopra, bisogna rispolverare il galateo matrimoniale, secondo cui bisogna seguire le regole della sobrietà e del bon ton, optando per un make-up quasi impercettibile e invisibile, che non sia appariscente e volgare. A tal proposito cercate di evitare: labbra truccate utilizzando matite e rossetti troppo scuri e sgargianti, occhi truccati con ombretti scuri o troppo satinati, zigomi eccessivamente scolpiti utilizzando fard o terre troppo scure, ciglia finte o glitter e tutto quello che renderebbe il vostro aspetto troppo artificioso e costruito.

Questo vuol dire rinunciare anche alle lampade per evitare di ritrovarsi un colorito artificiale e legnoso. Soprattutto se abbiniamo un abito molto appariscente, ampio e tempestato di strass, il trucco e l’acconciatura devono essere il più semplici ed essenziali possibile, per evitare un effetto carnevalesco. Tenete anche in considerazione il fatto che non è un giorno come tutti gli altri, in cui sul viso al massimo riflettono i raggi del sole: tra luci di flash e telecamere, in tutti i suoi dettagli il volto è in primo piano, e certe nuances particolarmente glitterate e alcuni tipi di ombreggiature troppo marcate, possono generare un effetto così intenso da compromettere la buona riuscita degli scatti e delle riprese.

Ma quale deve essere quindi il trucco sposa ideale? Il viso deve essere di porcellana, con un’incarnato omogeneo e uniforme, in cui le imperfezioni saranno camuffate al meglio creando una base coprente ma luminosa, in cui giocheranno un ruolo chiave il primer, il fondotinta e la cipria. Il blush dovrà essere pescato o rosato ma in tonalità delicate, e gli ombretti che dovranno avere tonalità naturali e tenui, presenteranno una texture vellutata e matt o leggermente satinata, perchè quelle troppo perlate finiscono per entrare troppo in contrasto con le luci. Gli occhi saranno così ingranditi ma naturali e languidi, giocando molto sulle ombreggiature, e così anche le abbra saranno naturali ma brillanti.

In questo caso è d’obbligao fare una distinzione: per le brune, è consigliabile utilizzare una matita contorno labbra dalle nuances ambrate da “riempire” con rossetti dalle nuance opache e naturali mentre per le bionde, che in genere hanno una carnagione più chiara, l’ideale sarebbe utilizzare matite e rossetti che virano al rosa. In entrambi i casi per illuminare le labbra, basta utilizzare un gloss da applicare solo sulla zona centrale.

Potresti leggere anche :

    Trucco correttivo: diamo volume alle labbra Trucco correttivo: diamo volume alle labbra
    Grazie al make-up possiamo giocare e scoprire che alcuni difetti possono anche trasformarsi in pregi, se conosciamo le tecniche giuste per esaltarli. Oggi parliamo delle labbra e delle strategie... 
    Galateo del Divorzio. E la separazione si alleggerisce Galateo del Divorzio. E la separazione si alleggerisce
    Lasciarsi con stile. E’ questa l’ultima novità che arriva direttamente dal Regno Unito, in cui è stato lanciato il primo galateo dei divorzi. Ma andiamo con ordine. Chi non ricorda... 
    Autunno/Inverno 2012: tendenze abbigliamento e trucco Autunno/Inverno 2012: tendenze abbigliamento e trucco
    La moda detta stili e tendenze. Ma anche modi di essere. Quali saranno i must-have della stagione autunno-inverno 2012? Vediamoli insieme. Gli stili che possiamo seguire, a seconda delle nostre... 
    Trucco sposa tendenze 2012: natural style Trucco sposa tendenze 2012: natural style
    Con la bella stagione trinfa l’amore e fioccano i matrimoni. Ma quali sono le ultime tendenze in fatto di make-up da sposa? Gli esperti del settore sostengono che per questa primavera-estate... 
    Trucco Anni Trenta: più naturale e sofisticato Trucco Anni Trenta: più naturale e sofisticato
    Negli anni Trenta il make-up si fa più sofisticato e si presta attenzione anche ai particolari che prima passavano inosservati come ad esempio il neo che si disegnava su uno specifico punto... 

Copyright © 2013 Donna pratica · Tutti i diritti riservati · Un idea DonnaPratica