Il basilico: proprietà e impieghi

Il suo profumo, dolce e speziato, è uno dei più apprezzati e conosciuti al mondo. L’Ocimum basilicum, detta anche arancio del ciabattino, meglio nota come Basilico, è una pianta che appartiene alla famiglia delle Labiate, ed è una delle più coltivate del mondo. Regina dgli orti e dei balconi, il basilico ha origini indiane e iraniane, teme le temperature rigide ed è coltivato prevalentamente nel Mediterraneo. Il suo aroma inconfondibile infatti, non può che essere il segnale che l’estate è alle porte e le sue foglie vellutate dal colore verde intenso, sono l’ideale per decorare e arricchire insalate fresche, da mangiare sotto l’ombrellone.

Eppure le sue qualità sono numerose e impensabili, e il suo impiego non si riduce solo alla cucina o all’ornamento di giardini e terrazzi. Grazie alle proprietà sedative, diuretiche e lievemente lassative, le sue foglie essiccate, possono essere utilizzate per realizzare tisane da utilizzare per alleviare gastriti croniche, disagi epatici, mal di stomaco e stitichezza. L’infuso può anche essere utilizzato per stimolare le ghiandole surreanali, per purificare il sangue e per stimolare la secrezione del latte.

Il basilico può anche esere utilizzato per realizzare in casa il colluttorio fai da te perchè grazie alle sue proprietà antisettiche, e può curare infiammazioni alle gengive e alla gola. Le foglie fresche possono essere bollite e utilizzate per vaporizzare il viso, metodo che può essere utilizzato sia per combattere il raffreddore che per aprire i pori e realizzare una pulizia efficace del viso. Lo sciroppo a base di basilico è utilizzato per curare malattie e disturbi a carico delle vie respiratorie.

Grazie alle proprietà antibiotiche, il suo succo addizionato alla camomilla, che ha proprietà lenitive, può essere impiegato per realizzare impacchi e curare ferite, scottature e infiammazioni a carico di occhi e orecchie. Se invece lasciamo bollire la sua essenza in un pò di latte, possimo utilizzare la soluzione come tonico, per prendersi cura della pelle arida e secca. Se invece abbiamo la pelle grassa o mista, basta miscleare qualche goccia di olio essenziale di basilico e di olio essenziale di tea tree in un pò d’acqua distillata o di rose, e otterremo un tonico astringente.

Potresti leggere anche :

    Il Rosmarino: origine e utilizzo Il Rosmarino: origine e utilizzo
    Il Rosmarinus Officinalis, meglio noto come rosmarino come basilico, menta e origano fa parte della famiglia delle Labiate e nel nostro Paese cresce nelle aree rivierasche. Oltre ad essere utilizzata... 
    L’olio d’oliva e le sue proprietà nutrizionali L’olio d’oliva e le sue proprietà nutrizionali
    L’olio d’oliva si caratterizza per la sua fragranza ed il suo sapore che lo privilegiano fra tutti gli altri oli vegetali e lo rendono particolarmente gradito al palato. La sua digeribilità... 
    La soja e le sue mille proprietà e impieghi La soja e le sue mille proprietà e impieghi
    Tra i legumi più noti assume una certa rilevanza la soja, che merita un particolare interesse sia per le sue caratteristiche di composizione chimica, che per l’estensione delle aree di... 
    In cucina usiamo i condimenti aromatici In cucina usiamo i condimenti aromatici
    Stanno prendendo sempre più piede nella nostra cucina grazie al loro alto potere aromatico misto al pregio di apportare una scarsissima quantità di calorie. Parliamo delle spezie e del loro... 

Copyright © 2013 Donna pratica · Tutti i diritti riservati · Un idea DonnaPratica