Sguardo magico? Con le ciglia finte!

Stanno ritornando di gran moda, soprattutto tra le cultrici della bellezza anni Cinquanta. Parliamo delle ciglia finte che sono state inventate dal produttore e regista Griffiths, nel 1916 che le fece indossare alla protagonista della pellicola epica “Intolerance”. Così celebrità del calibro della Lamarr o della Dietrich, hanno compreso che valeva di più un primo piano in cui sfoggiare labbra rosse e occhi sfavillanti, che mille film. Con la fine degli anni Sessanta sono cadute nel dimenticatoio, fino ai tempi recenti quando sono state rispolverate rivivendo momenti di grande revival.

Dopo le extension e i sieri miracolosi, da applicare per avere ciglia più lunghe e più folte, adesso le ciglia per essere voluminose e belle devono essere finte. La pensa così anche Madonna, per la quale Shu Uemura ne ha realizzato un paio su misura. Ma perchè utilizzarle? Forse perchè danno un allure particolare allo sguardo, donando uno sguardo più profondo e penetrante, particolarmente indicato per chi deve trascorrere una serata speciale e fare colpo.

Le ciglia finte vanno infatti scelte a seconda delle esigenze e delle occasioni; saranno folte e lunghissime per una serata romantica, colorate e decorate con strass o piume per una serata in discoteca o più corte e non molto appariscenti per il giorno e tutte quelle occasioni che richiedono sobrietà e misura quali ad esempio il lavoro.

Inoltre c’è anche un altro vantaggio, quello di essere particolarmente economiche, almeno rispetto alle extension delle ciglia il cui prezzo parte da un minimo di 85 euro. Indossando le ciglia finte, è possibile notare un consistente cambiamento, senza dover intervenire in maniera invasiva: con un trucco sobrio ed essenziale, le ciglia finte anche da sole ci regalano un’aria accattivante e femminile. Alcune preferiscono la versione a ciuffetti, applicando dei piccoli ciuffi solo nelle aree che sono più carenti o limitandosi alla zona esterna, per donare un tocco glamour in più.

Ma attenzione quando si procede con l’applicazione. In commercio spesso le ciglia finte sono vendute con, in dotazione la colla specifica, che dovrebbe essere utilizzata per fissarle. Invece, si tratta di un prodotto poco efficace e di scarsa qualità, ed è per questo che la colla andrebbe acquistata in profumeria, ma separatamente. Prima di applicarle, procuratevi inoltre un piegaciglia per modellare al meglio le vostre ciglia e agevolare la tenuta di quelle fine.

Potresti leggere anche :

    Sguardo fresco e tonico: la blefaroplastica Sguardo fresco e tonico: la blefaroplastica
    La palpebra cadente e le antiestetiche borse sotto agli occhi possono comparire ed accentuarsi a causa degli anni che passano ma anche per ragioni ereditarie, stress e condizioni ambientali... 
    Ciglia finte a ciuffetti: applicazione Ciglia finte a ciuffetti: applicazione
    Per ottenere uno sguardo profondo e femminile, oltre ad utilizzare un buon mascara volumizzante e allungante si può fare di più. Di recente un trend irrinunciabile sono diventate le ciglia... 
    Ciglia impeccabili con il mascara Ciglia impeccabili con il mascara
    Per avere ciglia folte e voluminose un pò come quelle che vediamo sfoggiare alle dive di Hollywood basta qualche semplice accorgimento. Innanzitutto è fondamentale la scelta del mascara, uno... 
    Ciglia finte: come applicarle al meglio Ciglia finte: come applicarle al meglio
    Per rendere lo sguardo più accattivante e sensuale, oltre a un buon ombretto e a tanto mascara, armatevi di ciglia finte. In questo periodo le ciglia finte sono tornate di tendenza e, per concedersi... 
    Ciglia lunghe e folte per uno sguardo irresistibile Ciglia lunghe e folte per uno sguardo irresistibile
    Chi non resta affascinato dal batter di ciglia di Anna, la mitica comandante nelle serie televisiva dei Visitors? Ma usare solo il mascara come make-up o ricorrere alle extension e al trucco... 

Copyright © 2013 Donna pratica · Tutti i diritti riservati · Un idea DonnaPratica