Detersivi ecologici autoprodotti: ecco come

Pulire la casa e detergerla a fondo è possibile anche grazie ai rimedi naturali. I detersivi che si trovano in commercio sono ricchi di tensioattivi e altre sostanze più o meno aggressive, che possono nuocere alla pelle e all’ambiente. Alcuni di essi hanno una formulazione chimica così forte, che a lungo andare finiscono per corrodere le superfici, rendendo i pavimenti o  i lavelli e i piani cucina opachi e consunti. In casa è possibile, rispolverando i vecchi consigli della nonna, realizzare detersivi fai da te, economici e a zero impatto ambientale.

Vediamo come. All’insegna dell’amore per la natura, i detersivi autoprodotti non sono tossici e ci garantiscono una resa davvero sorprendente. Gli ingredienti che ci servono per preparare un detergente per le stoviglie sono limone, bicarbonato, aceto bianco e tea tree oil. Nel frullatore un limone tagliato a pezzi, 200 g di sale fino, 200 ml di acqua distillata e 200 ml di aceto bianco. Il detersivo non produrrà schiuma perchè la prima regola da imparare è che la schiuma non ha il compito di pulire.

Per pulire le pentole possiamo utilizzare al posto delle classiche spugnette per i piatti, che non sono biodegradabili, vecchi sciugamani oppure vecchia panni di lino che taglieremo e frammenteremo nella grandezza desiderata. Inoltre le spugnette classiche sono un ricettacolo ideale per i batteri mentre gli stracci riciclabili possono essere lavati in lavatrice ogni 3-4 giorni. Questo detergente fatto in casa può essere utilizzato anche per la lavatoviglie ( 2 cucchiai vanno bene) e come brillantante possiamo aggiungere altro aceto che contiene acido acetico e non ha azzurranti, per cui è assolutamente salutare.

Per sgrassare le superfici realizziamo uno sgrassatore naturale, privo di sostanze corrosive dannose sia per la pelle che per le superfici. Il miglior sgrassatore in assoluto è l’aceto puro ma per chi non ama molto il suo odore può ricorrere ad altre alternative. Inseriamo in uno spruzzino 100 ml di bicarbonato, 200 ml di acqua distillata e 2 gocce di tea tree oil, olio essenziale dalle proprietà antisettiche. Possiamo utilizzare questo sgrassatore anche a mani nude poichè non irriterà assolutamente la pelle ed è particolarmente adatto per le superfici delicate.

Il rame può essere pulito e lucidato con una pasta composta da sale fino ed aceto bianco. Per i pavimenti invece possiamo utilizzare il sapone di marsiglia. Poche scaglie in acqua bollente e otterrete pavimenti puliti e sgrassati. Se poi aggiungiamo anche qualche goccia di tea tree oavremo anche un’azione disinfettante.

Potresti leggere anche :

    Fare a casa i detergenti per le pulizie: ricette Fare a casa i detergenti per le pulizie: ricette
    Pulire e detergere la casa non deve precludere la possibilità di utilizzare sostanze completamente naturali. Per le ecobio addicted, è impensabile ricorrere a detersivi aggressivi per la pelle,... 
    Dieta povera di grassi: ecco come Dieta povera di grassi: ecco come
    Mangiare sano e mantenersi sempre leggeri, soprattutto durante il periodo estivo, per reggere al meglio il caldo proibitivo e prendere la tintarella senza sentirsi appesantiti. Una delle regole... 
    Detersivi Bio Autoprodotti: 3 ricette Detersivi Bio Autoprodotti: 3 ricette
    E’ un argomento che con il passare del tempo sta predendo sempre più piede, diventando uno dei temi di cui si parla abbondantemente in libreria, sulle riviste piuttosto che nei salotti... 
    Vivere Eco: facciamo i detersivi a casa Vivere Eco: facciamo i detersivi a casa
    Con una maggiore attenzione sull’ambiente e sul risparmio, sono diventati sempre più numerosi quelli che scelgono di fare una spesa consapevole, preferendo i detersivi ecologici ed eco... 
    Pulire verde: detersivi ecologici fai da te Pulire verde: detersivi ecologici fai da te
    Sono sempre più numerosi gli amanti del “vivere verde”, che adottano uno stile di vita completamente naturale. Anche quando occorre fare le pulizie di casa. C’è chi ha detto... 

Copyright © 2012 Donna pratica · Tutti i diritti riservati · Un idea DonnaPratica