Arredare casa scegliendo il colore giusto

Per scegliere il colore più adatto all’arredamento della nostra casa, partiamo dalle regole base. Il famoso Cerchio di Itten, ci aiuta a capire quali colori stanno bene tra loro e quali accostamenti sono da evitare. I colori complementari, che risultano in perfetta opposizione sul cerchio, stanno bene (per esempio blu e arancio), così come i colori in posizione vicina: per esempio si può usare una palette (insieme di colori), che va dal verde-acqua al viola.
Solitamente nell’arredamento di interni si utilizzano il bianco e i colori molto chiari per “ingrandire” lo spazio, quelli forti e molto saturi per “definire” i volumi e spesso per dare un accento ad alcuni elementi. Ultimamente va molto di moda il “total white” negli spazi, dai soffitti ai pavimenti, passando per l’arredamento. Non è uno stile molto facile, poichè rischia di “appiattire” il nostro ambiente e di “sporcarlo” con suppellettili poco adeguate.

Oggi si sente molto parlare del “taupe”, il color talpa/fango, di grande tendenza. E’ di base un colore neutro, che si ottiene mescolando due colori complementari tra loro, che si “spengono a vicenda” con l’aggiunta di una piccola quantità di color crema. Si otterranno quindi tutta una gamma di tonalità, dal geige (grigio più beige) al fango (un grigio caldo) al talpa, fino ad arrivare al beige vero e proprio. Le tonalità di grigio oggi sono molto utilizzate.

Trascorrere una certa quantità di tempo in una stanza di un determinato colore puà condizionare l’umore, sia positivamente che negativamente. I colori “energetici”, ovvero il giallo, l’arancio, il rosso: sono tonalità forti, aggressive, richiamano la luce e l’energia. Sono adatti in una cucina, in una sala adatta ad ospitare tante persone, in un luogo di lavoro. Andrebbero invece evitati nei luoghi riservati al relax e al riposo soprattutto il rosso che può rivelarsi troppo aggressivo.

I colori della calma e della meditazione, ovvero tutte le nuances di blu e viola: ottime in una camera da letto, nei bagni, riposano gli occhi e predispongono all’equilibrio interiore. Attenti al viola che in soggetti “sensibili” può generare malinconia. Poi ci sono i colori della natura: tutti i verdi sono colori che richiamano freschezza e tranquillità, con un alto potere calmante. E’ un colore molto amato anche dai creativi. Benissimo quindi in cucina e nelle camere dei ragazzi, ancora meglio se in tonalità come il verde pistacchio o il verde menta.

Ricordiamoci sempre che, se desideriamo che i colori della nostra casa siano visibili e vivaci, la luce soprattutto quella naturale, è fondamentale. Quando scegliamo i colori per la nostra futura casa, chiediamo di farci fare dei campioni su delle piccole tavolette di cartongesso. Osservandoli alla luce del sole, all’ombra e prendiamoci qualche giorno per decidere. Alcuni colori infatti stancano ed è l’ultima cosa che vogliamo accada ai colori della nostra casa.

Potresti leggere anche :

    Fare a casa i detergenti per le pulizie: ricette Fare a casa i detergenti per le pulizie: ricette
    Pulire e detergere la casa non deve precludere la possibilità di utilizzare sostanze completamente naturali. Per le ecobio addicted, è impensabile ricorrere a detersivi aggressivi per la pelle,... 
    Casa Pulita: le materie prime naturali Casa Pulita: le materie prime naturali
    Prima che si affacciasse la prospettiva di una società industriale basata sul consumismo di massa, gli uomini sono riusciti a vivere per decenni in condizioni igieniche, che oggi sono inconcepibili.... 
    Creme viso: come sceglierle nel modo giusto Creme viso: come sceglierle nel modo giusto
    Girando tra gli scaffali di supermarket e profumerie, non possiamo non notare quanto siano numerose, colorate, rivestite da packaging più o meno allettanti e dispensatrici di promesse, che... 
    Cambiare casa: riscoprire la tradizione italiana Cambiare casa: riscoprire la tradizione italiana
    Ritrovarsi cambiando casa, sia pure soltanto per qualche giorno, e paesaggio. L’Italia molto più di altri Paesi, si trasforma radicalmente da Nord a Sud: i colori, le atmosfere, le piante... 
    Make-Up pelli abbronzate: più colore e intensità Make-Up pelli abbronzate: più colore e intensità
    Quando la pelle è abbronzata, il make-up da adottare deve essere modificato per adattarsi al meglio alle nuove esigenze che abbiamo durante la stagione calda. I prodotti da utilizzare vanno... 

Copyright © 2012 Donna pratica · Tutti i diritti riservati · Un idea DonnaPratica