Il termometro emotivo e i suoi limiti

Nel mondo dei sentimenti c’è chi necessità di forti emozioni per dirsi soddisfatto in pieno. E voi penserete che è normale e che provare dei sentimenti intensi e appaganti vuol dire sperimentare sensazioni forti. E invece ci sono persone molto più esigenti delle altre. Hanno un termometro affettivo che sembra non aver limiti. Che si tratti di rapporti umani con amici o parenti o di legami amorosi, questi individui non riescono ad alternare emozioni intense ad altre più sfumate, come avviene in genere a seconda delle circostanze e del tipo di persone che ci troviamo di fronte.

Una costante nella vita di queste persone è il rischio e i legami tormentati, che siano familiari o affettivi. In genere vivino storie burrascose all’insegna della perenne litigosità. Vivono costantemente in dissidio con parenti e amici e riescono a trasformare le faccende più semplici in drammi esistenziali, trascinando spesso in dispute e alterchi animati, anche persone che non dovrebbero essere coinvolte.

Queste persone hanno la necessità di vivere esperienze emotive legate al bisogno di verificare i propri limiti. Quest’ultima da bambini rappresenta un tassello di fondamentale improtanza nella costruzione della propria identità, si accentua durante l’addolescenza. Un esempio è rappresentato dai suicidi di massa che spesso sono solo incidenti: il loro desiderio non è quello di farla finita ma di mettere alla prova la propria incolumità.

Invece per stabilire rapporti sinceri, non contaminati dall’arroganza di sperimentare sempre il rischio, è fondamentale essere in sintonia con le proprie emozioni e con i propri sentimenti, in modo da leggere e interpretare con sensibilità e tatto anche quelle altrui. La vicinanza di sentimenti crea empatia ed evita inutili dispute, favorendo la costruzione di rapporti maturi ed equilibrati.

Potresti leggere anche :

    Amore ostile: sequestro emotivo e violenza Amore ostile: sequestro emotivo e violenza
    I sentimenti di collera e la percezione di abbandono, sono tra le cause principali della crisi di un matrimonio. Quando il partner si sente perennemente attaccato e offeso e ha la sensazione... 
    Salute ed emozione: l’assistenza psicologica Salute ed emozione: l’assistenza psicologica
    Abbiamo già parlato di Alfabetizzazione emozionale e di come educare a l’individuo a individuare e capire meglio le sue emozioni per gestire e controllare la reazioni aggressive e la... 
    Il processo dell’attrazione e i suoi misteri Il processo dell’attrazione e i suoi misteri
    C’è chi pensa che l’attrazione nasca dai sentimenti o che, viceversa, siano questi a scatenarla. In realtà non è sempre così. Ad esempio la fiducia e il senso di stabilità che... 
    Educare i figli all’amore: è possibile? Educare i figli all’amore: è possibile?
    Le emozioni e il fatto di viverle a pieno sono una scoperta recente. In precedenza infatti non si era pienamente liberi di manifestarle ma si tendeva spesso a reprimerle per rispettare le convenzioni... 
    La mammografia: vantaggi e limiti La mammografia: vantaggi e limiti
     La mammografia permette di individuare qualsiasi tipo di neoformazione all’interno del seno. Possono essere messi in rilievo i tumori benigni come i fibroadenomi, le cisti e le microcalcificazioni... 

Copyright © 2012 Donna pratica · Tutti i diritti riservati · Un idea DonnaPratica