Soluzioni chirurgiche per un addome piatto

La chirurgia plastica offre soluzioni specifiche che possono migliorare l’aspetto della pancia se c’è un accumulo di grasso localizzato oppure se c’è un eccesso di pelle rilassata o entrambe. Miniliposuzione o lifting addominale sono gli interventi più adatti. Il lifting addominale viene eseguito per restituire tensione a una pancia rilassata (per esempio dopo la gravidanza o dopo aver perso molti chili), se c’è eccesso di cute, ancora meglio se ci sono smagliature: in questo caso sarannp eliminate anch’esse. L’intervento si esegue in anestesia locale con sedazione, in sala operatoria.

La porzione di pelle si elimina sempre dal basso. Il chirurgo esegue un’incisione da un’anca all’altra  regolandosi con lo slip, in modo che poi la cicatrice rimarrà nascosta. Se la quantità di pelle non è moltissima, una volta data la giusta tensione, ritaglia l’eccesso e sutura. Se l’eccesso di pelle è abbondante viene eliminata tutta la porzione di pelle sotto l’ombelico.

Poi l’ombelico viene trasposto (senza essere staccato): tramite un’incisione si crea una nuova sede nel lembo di pelle che sarà tirato giù. L’abilità del chirurgo è anche quella di realizzare una sutura perfetta, in modo che non si creino grinze. La durata dell’operazione varia dalle 2 alle 4 ore. Il costo è a partire da 2mila euro.

Per eliminare le rotondità resistenti alla dieta, soprattutto se i tessuti sono tonici, la soluzione più adatta è la mini liposuzione, un intervento poco invasivo che oggi grazie a una maggiore esperienza da parte dei chirurghi e una sempre più raffinata “tecnica” per quel che riguarda strumenti e metodi, può essere eseguito in sicurezza, in pochi minuti e con convalescenza rapidissima.

L’intervento avviene in anestesia locale (la lidocaina, principio attivo anestetico, molto diluita in soluzione fisiologica è addizionata con adrenalina così da provocare una vasocostrizione che riduce sanguinamento ed ecchimosi postoperatorie). Per l’intervento vengono usate sempre più spesso cannule “usa e getta” e “multibuco” così da garantire sterilità assoluta e una migliore aspirazione. La durata dell’intervento per eliminare circa 200 g di grasso è di circa 15 minuti. Si può subito tornare a casa. Per circa 10 giorni è necessario indossare una guainetta per avere una ckmpressione sulla zona che migliora e velocizza i risultati finali. Il costo è di circa 1.500/2mila euro.

Potresti leggere anche :

    Stress e ansia da lavoro: cause e soluzioni Stress e ansia da lavoro: cause e soluzioni
    Con la crisi economica e i ritmi frenetici che ci assillano, lo stress da lavoro è in aumento. Un fenomeno che non interessa solo l’Italia ma anche il resto dell’Europa, tanto che... 
    Paura di Volare. Le cause e le soluzioni Paura di Volare. Le cause e le soluzioni
    Una sensazione strana che si ha ogni volta in cui si avverte il distacco dalla terraferma che ci fa sentire persi, in balia di mondi sconosciuti e misteriosi. E’ la paura di volare che... 
    Programma ventre piatto: iniziamo dalla tavola Programma ventre piatto: iniziamo dalla tavola
    Alimentazione scorretta, sedentarietà, mancanza di attività fisica, squilibri ormonali: sono molte le ragioni per cui la zona addominale può risultare appesantita. Un inestetismo tanto fastidioso... 

Copyright © 2012 Donna pratica · Tutti i diritti riservati · Un idea DonnaPratica