Olio per capelli: formule da provare

Fanno parte di un rituale antico, che riporta a cure di bellezza lontane nel tempo e immagini di donne esotiche, intente a nutrire e lucidare le proprie chiome. Gli oli per capelli sono da sempre alla base della routine cosmetica, soprattutto nelle tradizioni dei paesi più caldi, dal Marocco all’India. Oggi gli oli stanno riscoprendo un rivival: puri, per cure intensive, oppure diluiti in formulazioni più leggere e prodotti specifici, utilizzano ingredienti-base dalla lunga storia (come i semi di argan e di lino) e si adattano a tutte le esigenze di cura e styling.

Per districare, combattere il crespo, regalare luminosità immediata, ma anche per restituire energia, tono e corpo a capelli danneggiati dal sole, eccessivamente sechci o crespi, sfibrati da tinte e trattamenti, fragili, spenti o inariditi. Versatilità è la parola chiave: l’uso di un olio cambia in funzione delle esigenze, ma anche della quantità usata: distribuito appena con i polpastrelli, sui capelli asciutti regala un rapido tocco finale allo styling, e anche nei giorni successivi può essere utilizzato per un extra di luminosità; prima dell’asciugatura, sulle lunghezze, sempre in quantità limitata, per districare e ammorbidire senza appesantire; oppure in quantità generosa, per impacchi restitutivi da lasciare in posa e poi sciacquare prima dello shampoo, per nutrire i capelli in profondità e regalare un mini-trattamento intensivo.

Ricchi di acidi grassi, vitamine (soprattutto A,E ed F), e antiossidanti, gli oli più preziosi sono quelli di argan, lino, jojoba, mandorle. Gliss Oil Elisir di Testanera sfrutta una “Evaporating Technology” che permette al prodotto di applicari uniformante su tutto il capello, che viene nutrito e lucidato grazie al mix di argan e girasole, per restituire brillantezza ai capelli secchi. Lo potete acquistare anche nella grande distribuzione al prezzo orientativo di 9,99 euro.

Inca inchi è un micro-olio leggero e ricco di omega-3, ed è alla base dell’Impacco Perfect Ends Deep Full Repair di Johon Frieda, un siero ritrutturante per i capelli danneggiati dall’uso di phon e piastre. Gli ingredienti penetrano nei capelli sfibrati senza appesantirli. Lo potete reperire in profumeria a soli 15 euro.

Potresti leggere anche :

    Proteggere i capelli da piastra e phon Proteggere i capelli da piastra e phon
    Capelli lisci e onde da far invidia a Dita Von Teese. Purtroppo per ottenere risultati piacevoli e duraturi occorre utilizzare strumenti come phon, piastra e arricciacapelli che a lungo termine,... 
    Coprire i capelli bianchi: Tinte & Co Coprire i capelli bianchi: Tinte & Co
    Coprire i capelli bianchi non è diventata un’esigenza solo per le donne over 40. Spesso anche prima dei trent’anni capita di accorgersi che la propria chioma non è più quella... 
    Trucchi per avere capelli lisci e brillanti Trucchi per avere capelli lisci e brillanti
    Capelli sfibrati e rovinati? Basta qualche semplice accorgimento e l’utilizzo dei prodotti adeguati per ottenere capelli più sani e più lucenti. Prima di tutto prestiamo attenzione quando... 
    Capelli stupendi con i rimedi naturali e fai da te Capelli stupendi con i rimedi naturali e fai da te
    Sognare di avere capelli belli, voluminosi, soffici, con quei riflessi dorati stupendi e giovanili , senza dover far ricorso allo specialista, è il sogno di ogni donna. Sogno facilmente realizzabile,... 
    Capelli sfibrati, unti? Niente paura ci sono i fanghi antistress Capelli sfibrati, unti? Niente paura ci sono i fanghi antistress
    Ritenete che i vostri capelli siano particolrmente stressati? Li riscontrate unti e ribelli? Niente paura la soluzione è a portata di mano. Capita infatti che in periodi particolari , come ad... 

Copyright © 2012 Donna pratica · Tutti i diritti riservati · Un idea DonnaPratica