Scappatelle al femminile: la psicologa risponde

V come vendetta. Ovvero tradire per un torto subito oppure semplicemente per rancore. “Niente di peggio”, dice la psicoterapeuta Roberta Rossi. “Il rancore, infatti non scompare semplicemente perchè si sono pareggiati i conti in questo modo. Anzi, la rabbia, se non viene espressa, tende ad aumentare, a sedimentare: le divisioni diventano ancora più profonde, i conflitti più tesi ed aspri”. Nelle fantasie maschini da sempre regna incontrastata una figura mitica: la donna che tradisce il marito per puro libertinaggio, a caccia di avventura.

Ma davvero esiste una donna così? Quante fra quelle che tradiscono lo fanno per puro divertimento? Succede abbastanza raramente che sia semplice “voglia di evadere” a portare al tradimento, come accade invece spesso al maschio. Piuttosto la donna arriva a tradire per tutto un insieme di componenti, in cui gioca un ruolo determinante anche “l’altro”. Un uomo nuovo che restituisce il piacere di essere corteggiate, che sa essere galante e intrigante.

L’attrazione fisica, di pelle scatta dopo. Diverse, invece, la situazioni in cui alla base della crisi di coppia c’è un problema legato al talamo, perchè per esempio i rapporti sono diventati assenti o molto sporadici. Allora il tradimento può avvenire proprio per insoddisfazione da questo punto di vista.

Siti dedicati e pensati per chi è in coppia ma vuole cercare avventure si sono moltiplicati da quando è approdato nelle nostre vite il mondo del web. Chat finalizzate a creare nuove occasioni di incontro per chi è già impegnato. Internet negli ultimi tempi ha registrato un piccolo boom di queste pagine, da “gleeden.com” a “c-date.it”, ammiccanti e insieme esplicite: il rapporto se nasce, nasce già senza impegno e dichiaratamente adulterino. “Alle donne questi siti piacciono ma anche solo come gioco -dice la psicologa- non tutte infatti, vanno fino in fondo. A volte per sentirsi più libere basta flirtare un pò sul web con uno sconosciuto, protette dall’anonimato. Sconosciuto che alla fine magari non si incontra mai”.

Potresti leggere anche :

    L’alopecia femminile dalle cause alle cure, si può guarire L’alopecia femminile dalle cause alle cure, si può guarire
    Sono 11 milioni gli italiani che soffrono di caduta precoce di capelli, o perlomeno del diradamento degli stessi, e circa la metà sono rappresentate da donne. Mentre nell’uomo la calvizie... 
    Le cause della sterilità femminile, i problemi le conseguenze Le cause della sterilità femminile, i problemi le conseguenze
    Negli ultimi 10 anni sono innumerevoli le ricerche condotte per approfondire le cause dell’infertilità femminile e trovere adeguate soluzioni. Fodamentalemente le cause di sterilità nella... 
    Infedeltà nella coppia, il ruolo femminile Infedeltà nella coppia, il ruolo femminile
    L’infedeltà nella coppia, ormai è noto, non è solo al maschile , ma è tinto anche di rosa. Fondamentalmente siamo tutti contrari, tutti pronti ad affermare che l’amore vero non... 

Copyright © 2012 Donna pratica · Tutti i diritti riservati · Un idea DonnaPratica