Patate preziosa fonte di minerali e vitamine

Le patate sono un alimento prezioso che sembra nato per il nostro metabolismo. Gli amidi, importanti fonti di energia di cui sono ricche, passano indenni attraverso lo stomaco e il primo tratto dell’intestino per arrivare quasi intatti nel crasso. Questa particolare caratteristica le rende decisamente sazianti e altamente digeribili, energetiche, oltre che dispensatrici di sostanze nutritive di alta qualità. Contengono infatti vitamine e sali minerali, preziosi e resistenti alla cottura: potassio per i muscoli, magnesio per il sistema nervoso, zinco per la salute e l’efficienza della circolazione, carotenoidi per la bellezza della pelle.

Le migliori sono italiane
Anche le patate hanno le loro eccellenze e tra le tante varietà locali ce ne sono due che hanno raggiunto il traguardo del marchio di tipicità per il sapore e la qualità. Si tratta della Patata di Bologna e di quella della Sila. La prima, che ha conquistato il marchio Dop, ha un colore brillante paglierino e un sapore deciso e dolce insieme. La patata della Sila Igp, invece, si contraddistingue per la ricchezza in sali minerali e per il particolare profumo. Si presta alla cottura al forno e alla frittura, ed è considerata un prodotto d’eccellenza dagli chef.

Gialle, rosse e viola…
Grazie alla polpa compatta dal colore giallo intenso, con una percentuale di amido più bassa rispetto a quelle di differente varietà, le patate gialle sono adatte a essere consumate sotto forma di insalate fredde o cotte semplicemente al forno. La presenza di carotenoidi e vitamina B5 e B6, le rende le migliori alleante della bellezza femminile. Infatti queste preziose sostanze, in sinergia con il manganese, favoriscono la naturale idratazione della pelle e la formazione di collagene.

Sode e dure, le patate rosse sono un’importante fonte di sali minerali, mentre favoriscono dosi limitate di zuccheri e fibre. Ottime anche fritte, perchè assorbono minore quantità di olio, queste patate sono eccellenti al forno. Rame, zinco e potassio di cui sono ricche ne fanno un’efficace carburante per chi ha problemi di astenia.

Viola nella buccia e nella polpa. Questa varietà di patate arriva dal Perù e non va confusa con quella dallo stesso colore ma dalla polpa gialla, che arrivano invece dalla Val di Susa. Si presta ad elaborazioni scenografiche ed elaborate in cui il colore gioca un ruolo fondamentale. E’ per questo che sono molto amate dagli chef. La polpa è ricca di zuccheri e aminoacidi, in particolare antociani e antinvecchiamento.

Potresti leggere anche :

    Soia e derivati: fonte di proteine e minerali Soia e derivati: fonte di proteine e minerali
    Aumenta sempre di più il numero di chi ne fa uso sostituendo con i suoi derivati molti alimenti proteici di origine animali, per ragioni esistenziali ed etiche. Il mondo della Soia, legume... 
    Come evitare carenze di sali minerali Come evitare carenze di sali minerali
    I sali minerali rientrano nella costituzione di ossa e denti, e questo è un dato risaputo. Ciò che generalmente non si sa è che nel nostro organismo sono presenti minerali associati sottoforma... 
    Dieta Mediterranea: ma quanto è preziosa? Dieta Mediterranea: ma quanto è preziosa?
    La tradizione alimentare mediterranea ha preso piede a partire dagli anni Settanta, quando cioè ci si è resi conto che numerose malattie e disturbi prevalenti nelle moderne società progredite... 
    Alimentazione: il ruolo delle vitamine Alimentazione: il ruolo delle vitamine
    Le vitamine sono composti organici con struttura molto diversa tra di loro. L’appartenenza al gruppo non è infatti dettata da una struttura chimica simile, bensì dalla comune funzione... 
    Salute: i sali minerali nell’alimentazione Salute: i sali minerali nell’alimentazione
    I sali minerali sono sostanze nutritive che apportano all’organismo fondamentali elementi dalle funzioni plastiche e regolatrici.  Sono presenti in forma solida, depositati in cristalli... 

Copyright © 2012 Donna pratica · Tutti i diritti riservati · Un idea DonnaPratica