Equitalia : no ai pignoramenti inferiori a 8.000 euro

La legge 40 del 2010 legittimava l’agente per la riscossione dei tributi a ipotecare beni immobili del contribuente quando il debito dello stesso superava la soglia degli 8.000 euro.
A dire il vero era già intervenuto l’art. 3, comma 5, del Decreto Legislativo numero 16 del 2 marzo 2012 che aveva innalzato la predetta soglia a 20.000 euro : in altre parole se gli enti, attraverso Equitalia, vantano crediti per somme inferiori a ventimila , l’agente per la riscossione non può pignorare più beni immobili del debitore.
Ma nella realtà sono tantissimi gli immobili pignorati da Equitalia per debiti inferiori agli ottomila euro : a questo punto ci ha pensato la Suprema Corte di Cassazione che con la sentenza numero 5771 del 12/04/2012 ha definitivamente sancito che anche tutti i pignoramenti effettuati prima del 2010, data della entrata in vigore del tetto minimo di 8.000 euro , per importi inferiori sono nulli e vanno cancellati, anche quelli quindi prima della entrata in vigore del predetto limite quindi e non già solo quelli successivi al 2010.

La sentenza della Cassazione ha inteso risolvere una questione sorta tra Equitalia e un’azienda calabrese che si era vista pignorare delle sue proprietà immobiliare per 2.028 euro di debito con la concessionaria.

Quindi anche tutti i pignoramenti antecedenti al 2010 per somme inferiori agli 8.000 euro, e se ne deduce che alla luce della nuova normativa anche quelle inferiori ai 20.000 euro,  andranno cancellati e resi nulli.

Resterebbe ora da sanare, e chissà che non si arrivi presto anche a quello, i cosidetti fermi amministrativi di autoveicoli per somme irrisorie, quali ad esempio perfino i canoni radiotelevisivi : per somme di appena 180 euro possono essere sottoposti a fermo amministrativo beni mobili come autoveicoli del valore spesso di migliaia di euro.

Per adesso Equitalia non potrà più ipotecare case , garage ed edifici per somme inferiori ai 20.000 euro.

Potresti leggere anche :

    L’ Outfit anticrisi sotto i 30 euro L’ Outfit anticrisi sotto i 30 euro
    Quante volte durante la giornata ci capita di aprire l’armadio e di non trovare quello che cerchiamo. “Non ho nulla da mettermi”, sembra la frase che almeno una volta nella... 

Copyright © 2012 Donna pratica · Tutti i diritti riservati · Un idea DonnaPratica