Samuele Nardi, tronista per dimenticare il mal d’amore

Samuele Nardi , tronista per la secondo volta a Uomini e Donne, il programma di Maria De Filippi, è molto legato alla sua famiglia e cerca di dimenticare le sue pene d’amore.

E’ la sua stessa mamma , Gianna Piccinini, a confermalo : quando lo vede in mezzo a tutte quelle corteggiatrici prega e si augura che riesca sempre a imboccare la strada della felicità.
E ricorda bene che sembrava quasi esserci riuscito, al fianco delle donna che per amore gli ha dato anche un figlio : poi la storia è finita e lui ha avuto un anno di disperazione, poi la decisione di darsi una nuova possibilità.

Mamma Gianna non nega di nutrire ancora preoccupazioni per Samuele.

Il tronista è nato e vissuto a Cingoli, in provincia di Macerata, e nella trasmisisone aveva già fatto la sua scelta : Teresanna, di origini pugliesi, era stata la sua preferita.
Ma proprio quando aveva deciso ha subito il secco rifiuto dalla ragazza, in modo abbastanza inspiegabile, al punto che agli occhi del pubblico , ancora oggi, appare come un “tronista” bello , desiderabile ma “sfortunato”.

La mamma conferma che in effetti Samuele non è mai stato fortunato in amore, e non per ultimo la sua ex che lo ha lasciato e e poi il rifiuto di Teresanna.
Quando Samuele e Michela andarono a convivere , lui si immerse nel lavoro di modello e di attore di fotoromanzi : voleva avere successo e assicurare un futuro solido alla sua famiglia.
Questo intenso lavoro però lo portava ad essere spessisimo fuori casa, in particolare a Roma, ma appena poteva rinerava a casa, ma era dura fare il pendolare in quel modo.
E’ così che lui e Michela presero poi la decisione di trasferirsi a Roma : ma la sua ex-compagna era gelosissima di Samuele.
Spesso confidava proprio a mamma Gianna le sue paure e la sua gelosia fino al punto che un giorno proprio la ragazza affronta il suo compagno dicendogli che quella vita non riusciva più a reggerla.

Effettivamente era a Roma da sola, a crescere un figlio, con un marito sempre fuori casa per lavoro, sola attanagliata dai suoi dubbi e dalle sue incertezze.
Allora, innamorato della sua famiglia, decide con Michela di ritornare a Cingoli rinunciando alla sua carriera e finendo dietro il banco di un bar .

Ma poi , anche questa soluzione, non è bastata ad evitare la separazione che è giunta puntuale nel 2009 , e di li la crisi : Samuele inziia a sentirsi solo, gli manca tutto della sua piccola famiglia, delle serate passate in tre nel lettone .
Pe run anno intero è stato malissimo piscologicamente.
Poi un giorno, la redazione di Maria De Filippi e la decisione di ripresentarsi nel programma , anche se in questa edizione è molto criticato perchè pare che baci con  frequenza un po tutte le corteggiatrici.

Ma in fondo resta la segreta speranza di trovare il vero amore e poter ricostruire il sogno della sua vita di avere una sua famiglia e il suo calore.

E mamma Gianna coltiva solo un sogno : rivedere preso Samuele felice.

Potresti leggere anche :

    Amore precario: più single, più divorzi e zero crescita Amore precario: più single, più divorzi e zero crescita
    In un’epoca in cui tutto è “a termine” anche i sentimenti si fanno precari. La crisi imperversa e per le poche coppie che riescono ancora a resistere, coronare il sogno d’amore... 
    Genitori e sentimenti: amore latino e amore glaciale Genitori e sentimenti: amore latino e amore glaciale
    Spesso è analizzando la persona di chi ci si innamora che è possibile stabilire le nostre radici, quelli che hanno condizionato il nostro processo di maturazione. L’amore latino, quello... 

Copyright © 2010 Donna pratica · Tutti i diritti riservati · Un idea DonnaPratica