Mauro Marin da scrittore ora ci prova come attore

Di Mauro Marin si sono scritti fiumi di parole : del simpatico , quanto bravissimo, vincitore della storica edizione del Grande Fratello , si può dire di tutto tranne che manchi di inventiva e fantasia.

E se dal 13 settembre nelle librerie è presente con un suo libro autobiografico, scritto con l’aiuto di Gabriele Parpiglia, ” C’è una cosa che non vi ho detto ” che parla del suo passato di sofferenze e di criticità, adesso il trevigiano di Castelfranco Veneto muove i primi, difficili, passi come attore.

Alla fine del mese di settembre infatti girerà una cortometraggio, “Il Sogno”, tutto incentrato sulle stragi del sabato sera, sui rischi della velocità e dell’alcol : un messaggio forte che vedrà debuttare l’imprenditore veneto nelle vesti di attore.

E’ un primo passo : con tutta probabilità ai primi del 2011 ci sarà per lui un nuovo film , questa volta sul disagio dei bambini di fronte a fenomeni come pedofilia e prevaricazione degli adulti, e sarà la definitiva prova del nove.

Intanto il cortometraggio lo vedrà nei panni di Luca, un giovane benestante, che ama correre con la sua auto, bere alle feste, insomma come una buona parte dei giovani : poi un triste giorno…

Il corto lo vedrà protagonista insieme a Sara Tommasi , Daniele Santoianni e Victoria Zili e alcune scene saranno girate a Napoli : una prima , impegnativa, prova , che vede il gieffino concentratissimo.

Del resto il trevigiano è abituato a lavorare sodo : nonostante il successo incredibile che gli ha regalato un fans club su Facebook con oltre 460.000 iscritti , ricercatissimo da discoteche e dai giornlaisti dei media, continua a lavorare nell’azienda di famiglia che, come è noto, produce salumi di qualità.

Sembra increbile ma tantissimi testimoni e fans giurano di averlo visto lavorare 6/8 ore al giorno nel salumificio di Castelfranco Veneto o essere dietro il banco del Bar de “Il profeta “.

Nonostante il successo Mauro non ha perso l’umiltà e la forza che ha dentro e che è riuscito a tirare fuori proprio in occasione del GF10 quando, da una storia personale di sofferenza e di disagio, ha saputo trarre la forza e la volontà di contare su se stesso e di scommettere sul futuro.

Purtroppo l’immagine di Mauro è talvolta “offuscata” da tante gente che dal suo successo e visibilità cercano di trarre vantaggio : anche di recente è stato protagonista di episodi che sono andati molto diversamente da come sono stati raccontati da chi, forse, voleva solo sfruttare l’immagine e la visibilità che ha.

Ma alla fine , da questo viaggio nel mondo del reality, c’è un giovane che ha dimostrato a quelli come lui che non solo ce la si può fare, ma che ce la si fa : basta restare solo quello che si è, umili e …mettere al primo posto il cuore, o meglio, come lui stesso dice spesso farne ” una questione di cuore”.

Potresti leggere anche :

Non ci sono articoli correlati.


Copyright © 2010 Donna pratica · Tutti i diritti riservati · Un idea DonnaPratica