Anticipazioni sesta puntata de ” Il Peccato e la Vergogna “

La fiction di Canale 5 , ” Il peccato e la vergogna ” , la cui ultima puntata è prevista per Mercoledi 22 settembre, come di consueto alle ore 21,10 , ha riscosso , e sta riscuotendo, un successo inusitato, che va oltre le stesse aspettative della vigilia.

Un Gabriel Garko “cattivissimo”, del resto lo aveva ampiamente anticipato, e una Manuela Arcuri apparentemente debole ma disposta ad affrontare ogni vicessitudine della vita a viso aperto.
Non sono pochi quelli che ravvedono nella fiction anche uno “stalking” allo stadio primordiale : sta di fatto che Nito Valdi e Carmen Tabacchi intrecciano una storia fatta di amore prima , e di odio poi, ma anche di “ossessione”.

Nella trama infatti Nito Valdi ( Gabriel Garko ) è letteralmente ossessionato da Carmen Tabacchi ( Manuela Arcuri ) e finirà per compiere, in nome di questo odio-amore-ossessione, le nefandezze più spregiudicate e le cattiverie più atroci.

Nella SESTA puntata, che è anche l’ultima di questa prima serie ( difatti è stato annunciato che ci sarà una seconda stagione )  Nito Valdi, tornato nei poteri di commissario fa arrestare Carmen : in carcere è di nuovo vessazione e violenza. Nito propone a Carmen di fuggire con lui in SudAmerica ma , si può dire, che nemmeno fa in tempo a ricevere il rifiuto della bella romana, che gli “alleati” liberano occupando Roma.
Tra le forze fasciste e naziste è un fuggi fuggi e un “si salvi chi può” : anche Nito dovrà riparare altrove.
Troverà rifugio nelle campagne circostanti Roma, ma dovrà cambiare identità e farà poi di tutto per fregiarsi di un inesistente passato “antifascista” addirittura aggregato alla resistenza.
E mentre Carmen Tabacchi ormai liberata vigila sugli affari di quello che ormai è il suo negozio alla moda Fontamara , ecco che Nito rispunta, ossessivamente dal nulla, nella vita di Carmen : il Sudamerica è il suo “pallino” ma Carmen sa essere ancora una volta coraggiosa…

Ma ci sarà un colpo di scena…dal quale partirà poi la seconda stagione della fiction.
Nito Valdi riaprerà in Sudamerica o riuscirà a crearsi una nuova identità da antifascista?

Potresti leggere anche :

Non ci sono articoli correlati.


Copyright © 2010 Donna pratica · Tutti i diritti riservati · Un idea DonnaPratica