La differenza di età nella coppia, quanto conta e come superarla

Ci fu un tempo in cui la coppia con una concreta differenza di età , soprattutto del partner maschile rispetto a quello femminile, era ben visto, tollerato e , anzi, in alcuni casi auspicato.
Insomma che l’uomo avesse 10 o 15 anni in più della donna rientrava nella casistica comune.
L’inverso invece era problematico.
Oggi i tempi sono cambiati e sembra che la differenza di età oggi tenda a creare dei problemi  e non è più “ben vista”.
Eppure non è assolutamente raro incontrare copie dove lei ha 40 anni e lui forse 25 o 30, o , viceversa, coppie in cui lei ha 45 anni e lei 25 o 30.
Una coppia famosa per questo è quella formata da Gigi D’Alessio e Anna Tatangelo.

Eppure , più di ieri, oggi la coppia con una sostanziosa differenza di età provoca sguardi compiaciuti o meravigliati, giudizi irritanti, interrogativi che mettono in imbarazzo la coppia stessa.

Il primo consiglio utile alla coppia con questa caratteristica è quello, scontato, di non lasciarsi assolutamente condizionare dal giudizio degli altri, il secondo è di non lasciarsi assolutamente scoraggiare da parenti , amici e colleghi.
Soprattutto per le donne vale il concetto di non lasciarsi condizionare nelle eventuali confidenze : soprattutto con i parenti che non vedono di buon grado che nella coppia formata da un parente ci sia una sostanziale differenza di età, vuoi perchè ritengono che non ci sia compatibilità, vuoi perchè lo ritengono anacronistico , vuoi perchè si frappongono metri di giudizio diversi e spesso dei veri e propri muri.
Tenete però presente che non tutti sono in malafede, ma , allo steso modo, non tutti saranno in buona fede, nel senso che non tutti ragioneranno “per il vostro bene” ma per lo più lo faranno tanto “per parlare” e dire la loro , ache se non rischiesto.

Un altro consiglio è quello di cercare di condividere gli interessi, gli hobby, la vita dell’altro quanto più possibile e realmente : è uno sforzo in più rispetto alla media delle coppie.
Questo servirà principalmente a voi perchp avrete meglio di conoscere il vostro partner e di creare quella simbiosi , quell’affinità che auspicate.
Ma in secondo luogo dimostrerà agli altri che tra voi c’è un intesa, forse superiore alla media, un reciproco interesse, e che quindi non è frutto di un eventuale capriccio, scusa che vi sentirete spesso ripetere nei vari discorsi.

Un altro consiglio è quello, soprattutto agli inizi, di non frequentare quei luoghi che vi potrebbero recare disagio : se credete di dover andare in discoteca, scegliete quella che più vi piace, senza sacrificarvi, ma possibilmente quella in cui non vi capiterà che vi guardino come marziani o peggio che vi chiedano l’autografo quasi foste delle star del cinema.
Preferite locali tranquilli, dove magari vi conoscono e c’è cordialità, dove possaite salutare gli amici che incontrerete e dove soprattutto siete sicuri che ne incontrerete.
Questo psicologicamente agli inizi vi aiuterà tantissimo , ma aiuterà anche i vostri amici ad accettare l’idea della vostra coppia proprio come in una normalissima coppia.

Ancora è d’obbligo il consiglio di essere voi stesi in ogni caso : evitate di vestirvi in modo giovanile, ma magari inappropiato , solo per mascherare l’età.
Ecco una cattiva idea : quella di tentare di coprire e mascherare ad ogni costo la vostra differenza di età.
Se volete fare una cosa sbagliata è esattamente quella!
Dovete sentirvi a vostro agio in qualunque occasione : cambiare look per coprire la differenza di età  il disagio lo aumenta, e non lo diminuisce affatto.

Se ad avere un età maggiore è lei o lui non importa , anche se crea e può creare problematiche diverse : ricordate che se formerete una coppia stabile, da invidiare, molti “rosicheranno” e a vincere sarete voi che avrete scommesso su un sentimento che, poi, con tutta probabilità, vi accompagnerà per tutta la vita.

Potresti leggere anche :

    Differenza d’età: quando lui è più maturo Differenza d’età: quando lui è più maturo
    Potreste ritrovarvi nella stessa scena del film “La Bellezza del  somaro”, in cui Sergio Castellitto viene a conoscenza che la figlia adolescente si è presa una cotta per un uomo... 
    La gelosia e l’invidia nella coppia La gelosia e l’invidia nella coppia
    Ha fatto la fortuna di legali e agenzie investigative. Anche perchè quando diventa ossesiva le prove sembrano non essere mai sufficienti. Sì, perchè quando la gelosia diventa logorante e... 
    La coppia e l’altalena dei ruoli: le novità La coppia e l’altalena dei ruoli: le novità
    La società post-industriale ci propone una coppia caratterizzata da nuove esigenze e ruoli invertiti e sovrapposti. Prima era il partner ad avere la necessità di adagiarsi sulla sua donna,... 
    La gelosia quel segreto mal d’amore : quanto sei gelosa? La gelosia quel segreto mal d’amore : quanto sei gelosa?
    Se siete disposte a giurare di non aver mai sbirciato, o avuto il desiderio di sbirciare, il cellulare del viostro partner, di ascoltare una sua telefonata strana, di coler leggere la sua casella... 
    Infedeltà nella coppia, il ruolo femminile Infedeltà nella coppia, il ruolo femminile
    L’infedeltà nella coppia, ormai è noto, non è solo al maschile , ma è tinto anche di rosa. Fondamentalmente siamo tutti contrari, tutti pronti ad affermare che l’amore vero non... 

Copyright © 2010 Donna pratica · Tutti i diritti riservati · Un idea DonnaPratica