Temi la rivale? Chi sono le sfascia-coppie e perchè

Nel rapporto di coppia, sia di fidanzati, sia di sposati, bisogna sempre metterlo in conto : il tradimento.
E’ possibile sempre riceerlo, come è sempe possibile darlo : mai dire mai, anche se, pe rprincipio, molti rifuggono l’idea definendola scandalosa.
E così in una coppia può apparire all’improvviso, materializzandosi dal nulla, lei, la rivale ” l’altra “.
Spesso il ruolo ” dell’altra ” è interpretato semplicemente come quello della sfascia-coppia : il terzo incomodo che si frappone nella coppia determinandone la fine.

Ma se temiamo la “rivale” in amore, siamo poi sicure di conoscere caratteristiche, motivazioni e modi di agire , per poter prevenire le mosse?
Nella maggioranza dei casi, temiamo e basta e nemmeno ci sfiora l’idea di conoscerne la psicologia : preferiamo affrontare il problema o procurando inutili quanto rissose scenate di gelosia, oppure, più semplicemnete, determinando noi la fine di una storia.

Ma chi sono queste “mangiatrici di uomini” ?
Quasi sempre sono molto meno pericolose e motivate di quello che pensiamo : non è raro riscontrare che soffrono problemi di solitudine, di incapacità a manifestare un sentimento vero. Insomma hanno i loro problemi e sono meno “giganti ” di quello che ci figuriamo.
Quasi sempre si intrufolano nella nostra vita a nostra insaputa, quando nemmeno ci sfiorerebbe l’idea che mentre noi pensiamo a preparare la cena o a innaffiare fiori al balcone, dall’altro lato del telefono a conversare con nostro marito, o con il nostro fidanzato, c’è lei , la nostra rivale, la nostra nemica.
Quando lo scopriamo , spesso, è più tardi del previsto e non sappiamo più affrontare adeguatamente la situazione.

Storie che nascono in ufficio, su internet , in un bar : hanno tutti, o quasi,  un fattore comune che è quello della casualità, cioè dell’incontro improvviso non prevedibile.
Perlomeno la conoscenza avviene in quel modo : in ufficio il vicino di scrivania , fino ad allora ignorato, diventa tutto a un tratto attraente, interessante.
E scatta “la trappola” : bastano poche parole, pochi sguardi e il gioco è fatto. Si passa al primo appuntamento abbastanza rapidamente e poi ne segue un altro e un altro ancora, fino a quando la frequentazione diventa qualcosa di più.

In molte donne la “caccia” all’uomo impegnato nasce da una pulsione interna essensialmente riconducibile a una mancanza d’affetto di base : non è solo il gusto della conquista, la rivalutazione della propria femminilità, ma è un voler dimostrare a se stesse che siamo state sottovalutate dai precdenti corteggiatori, al punto che oggi, se vogliamo, cogliamo il frutto proibito, siamo in grado di strapapre un uomo ad un altra donna.
L’altro aspetto predominante è che “l’altra” conosce ben poco della donna dell’uomo che sta per conquistare : è un ulteriore sfida.
Sfidare qualcuno senza conoscerla, senza saggiarne le qualità, e strapparle l’uomo diventa pe rmolte una sfida eccitante al punto che sono quelle che faranno meno domande all’uomo su di lei per mostrare la “maschio” che non solo non temono l’altra ma che gli mostreranno , di li a poco, come lui stesso l’ha sopravvalutata.

Scatta allora tutto il fascino della conquista : l’arte della seduzione prorompe con tutta la sua carica. Prima con docili sottomissioni, poi con il carattere, sempre più forte, della conquistatrice.

Per alcune donne invece , molto spesso, è una fase dell’innamoramento vero e prprio : la conquista non nasce da un esigenza di affermazione, ma da un vero e proprio innamoramento.
Sono le più temibili perchè basate sulal sincerità e su un sentimento autentico cose che, se accertate, fanno molto più presa su un uomo e lo fanno sciogliere.
In questo caso , però, ci sono modalità diverse di approccio : la fase inziale è molto più platonica, molto più sottile.
L’uomo non riesce a cogliere subito questi piccoli cambiamenti magari nella collega d’ufficio, nell’amica, nella vicina di casa per cui alla donna “ufficiale” riesce ancora più difficile percepire che qualcosa sta cambiando , che qualcosa sta mutando nel suo uomo e di li a poco comprometterà seriamente il loro rapporto.

Cominciano così le prime timide telefonate, il primo viaggio di lavoro fatto insieme, i primi piccoli particolari romantici : l’uomo non è ancora soggiogato, ma presto la donna metterà in atto il suo fascino.
Una delle consuetudini in questo caso è il dialogo che si stabilisce tra la donna e la sua “potenziale vittima maschile” : l’uomo si sente capito, compreso, sa di poter contare per le sue confidenze .
Lei, “l’altra”, sa che le costerà meno sforzo capirlo, comprenderlo, raccogliere i suoi sfoghi e le sue confidenze.
Lui crede di non fare nulla di male e nemmeno si accorge che di li a pcoo sarà al centro di una situazione critica che metterà a repentaglio la sua vera storia d’amore  ingenerando almeno due drammi principali, spesso tre.
Difatti prima o poi “l’altra” verrà allo scoperto e per quanto terrano nascosta e celata la loro storia, prima o poi , verrà alla luce del sole.
Le storie clandestine infatti, basate au autentici innamoramenti, quasi sempre , prima o poi, emergono alla luce : sarà quello il momento più difficile per tutti, soprattutto per la “lei” che , ignara di tutto, si accorgerà che la sua storia d’amore si è sfracellata a causa di un’altra donna, forse innamorata quanto lei dello stesso uomo, ma molto più abile.

Potresti leggere anche :

    Essere sempre allegri: ecco perchè Essere sempre allegri: ecco perchè
    Abbiamo già parlato di come l’ansia e le preoccupazioni, possono influenzare negativamente l’umore, il grado d’azione e persino lo stato di salute di un individuo. Ma cosa... 
    Coppie in crisi: meglio raccontarsi la verità Coppie in crisi: meglio raccontarsi la verità
    Esistono alcune regole fondamentali per capire quale sia il motivo per cui a un certo punto una coppia va in crisi e lo strappo diventa inevitabile. Fatta eccezione delle situazioni in cui uno... 
    Rifarsi per essere più prosperose: perchè? Rifarsi per essere più prosperose: perchè?
    E’ inutile negarlo: il seno prosperoso piace sempre di più. Agli uomini, e questo già si sapeva, e anche alle donne, forse per riflesso e conseguenza. Sono loro infatti che pur di avere... 
    Celebrità e coppie scoppiate: aggiornamenti Celebrità e coppie scoppiate: aggiornamenti
    Per le celebrities è il momento dell’addio. Il più drammatico (e spettacolare) è stato quello di Demi Moore e il giovane marito Ashton Kutcher. Dopo il tradimento di lui, e la fine... 
    Le fedi nunziali, perchè sono importanti Le fedi nunziali, perchè sono importanti
    Hanno un valore simbolico inestimabile, rappresentano il simbolo stesso del matrimonio, sono segno inconfondibile di un amore suggellato da un tenero si. Possono essere classiche o moderne, di... 

Copyright © 2010 Donna pratica · Tutti i diritti riservati · Un idea DonnaPratica